Itinerario francese per Santiago

Il Cammino di Santiago di Compostela

Itinerario Francese con accompagnatore

Scopri con noi l’itinerario francese per Santiago di Compostela. Il cammino di Santiago è sin dal medioevo uno dei pellegrinaggi più importanti d’Europa e nel corso dei secoli ha sviluppato diversi itinerari che variano in base al punto di partenza.

La meta è unica e indimenticabile: la città di Santiago de Compostela, luogo che da secoli è votato all’accoglienza dei pellegrini. In questo viaggio proponiamo l’itinerario francese , il percorso più battuto e sicuro soprattutto per chi non possiede una  preparazione fisica notevole.

Accompagnato da una guida professionale partirai da Sarria, nella regione della Galizia, e raggiungerai Santiago di Compostela con 5 giorni di cammino. Alla fine del viaggio si visiterà la città di Santiago di Compostela a partire dalla sua Cattedrale. Nel 2022, in occasione del Giubileo compostelano, le porte della basilica rimarranno sempre aperte in segno di indulgenza plenaria.

Durante il cammino si soggiornerà in semplici hotel di categoria basic dotati di camere doppie con bagno privato.

Le ragioni per intraprendere questo viaggio sono molteplici. Le motivazioni possono essere spirituali ma anche di ricerca di sé stessi o di puro contatto con la natura nel pieno rispetto dell’ambiente circostante.

Perché partecipare all’itinerario?

  • Un viaggio green alla scoperta di sé stessi e della natura
  • Un viaggio sicuro grazie alla presenza di un accompagnatore dall’Italia
  • Un’occasione unica per fare amicizie
  • Un’esperienza da una volta nella vita: visitare la Cattedrale durante l’anno del giubileo

Al termine del cammino verrà consegnata la Compostela, un certificato di partecipazione redatto in latino che viene rilasciato dalla confraternita di Santiago di Compostela ai pellegrini che percorrono almeno 100 km.

“Caminante, no hay camino. Se hace el camino al andar” A.Machado

1° giorno

ITALIA – SANTIAGO- SARRIA (B/-/-)

Partenza dall’Italia per Santiago, con volo di linea (costo del biglietto non incluso nella quota di partecipazione del viaggio su richiesta). Arrivo, incontro con l’autista locale e trasferimento a Sarria. Pernottamento.

2° giorno

SARRIA-PORTOMARIN 22,2 km (B/-/-)

Dopo la prima colazione si parte alla volta di Barbadelo, dove si potrà ammirare l’eccezionale Chiesa di Santiago, dichiarata Monumento Storico Nazionale. Il cammino segue in direzione Rente per un percorso che si snoda attraverso Mercado da Serra, umile borgo nel quale in passato solevano accorrere gli ebrei per negoziare e fornire merci ai pellegrini, i centri di Rente, Brea, Ferreiros, Rozas e Vilachà, paesino rurale di contadini dove si conservano le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell’Ordine di Santiago. Arrivo a Portomarin, paese medievale che fu inondato dalla costruzione di una diga artificiale. La chiesa di San Nicolás (oggi San Juan), così come altre costruzioni furono trasferite di pietra in pietra nell’ubicazione attuale. Quando il livello dell’acqua lo permette, si possono scorgere i resti dell’antico ponte e le rovine del paese nel fondo del bacino.

3° giorno

PORTOMARIN-PALAS DEL REI 24,8 km (B/-/-)

Dopo la prima colazione, si prosegue il pellegrinaggio verso Palas del Rei attraversando Gonzar, Castromayor, così chiamato in quanto sede di un “castrum” pre romano le cui tracce danno un’idea di come poteva essere la Galizia “Celtica”. Il percorso si snoda per Hospital de la Cruz, Ventas de Naron, Lameiros dove si può visitare la Chiesa di San Marco, e Ligonde, antica stazione del cammino come testimonia la croce che indica il luogo ove un tempo sorgeva un cimitero di pellegrini. Si prosegue per Ebbe, Albergo, Portos Lastedo e Valos prima di giungere a Palas del Rei, cittadina dalle origini remote risalenti ad epoca pre-romana, facente parte delle fortezze celtiche.

4° giorno

PALAS DE REI-ARZUA 28,5 km (B/-/-)

Dopo la prima colazione, il percorso continua entrando nella provincia di A Coruna. Si attraversano i centri di San Xulian, Pontecampana, Casanova, Coto, Leboreiro, che conserva un’antica strada romana in ottimo stato. Il cammino continua snodandosi per Furelos Melide, luogo famoso per il polipo alla gallega oltre che per essere il punto ove il cammino francese e quello del nord proveniente da Oviedo si incontrano. Si prosegue sino a Carballal, Ponte das Penas, Raido, Bonete, Castaneda, Ribadiso per giungere infine ad Arzua, città molto famosa per la lavorazione del formaggio, a circa 40 km da Santiago.

5° giorno

ARZUA-A RUA/PEDROUZO 20 km (B/-/-)

Dopo la prima colazione si prosegue il cammino attraversando Las Barrosas , dove si può visitare la caratteristica capilla de San Lázaro , Calzada, Calle, Salceda Brea e Santa Irene, ove si trova l’omonimo eremo dedicato alla santa martire portoghese con una fonte barocca di acqua curativa. Il percorso si conclude con l’attraversamento di A Rua ed infine di Pedrouzo, dove si può visitare la parrocchia in stile barocco risalente al 1718 che ospita la statua della Madonna delle Nevi, patrona della città.

6° giorno

A RUA/PEDROUZO-SANTIAGO 19,4 km (B/-/-)

Dopo la prima colazione ci si incammina verso l’ultima tappa del viaggio. Si attraversano i centri di Burgo, Arca, San Anton, Amenal, San Paio e Lavacolla, paese dove i pellegrini nell’antichità solevano lavarsi e cambiarsi prima di entrare nella città di Compostela. Successivamente l’itinerario attraversa Villamalor, San Marcos e Monte do Gozo, la prima collina da dove il paesaggio spazia sino a Santiago e alle torri della Cattedrale. Il suo nome ( Monte della Gioia) deriva proprio dall’emozione sentita dai pellegrini alla vista del traguardo. Si attraversa l’ultimo paese prima del traguardo, San Lazaro, per poi giungere finalmente a Santiago de Compostela. La città deve il suo nome all’Apostolo Santiago, del quale qui vennero rinvenuti i resti nel secolo IX. Questa scoperta porta rapidamente il luogo a divenire il più importante punto di pellegrinaggio d’Europa. Tutta la città è cresciuta all’ombra della Cattedrale eretta nel luogo del ritrovamento. Si attraverserà a piedi il suo meraviglioso centro storico fino alla bella piazza dell’ Obradoiro. Una volta qui, la tradizione vuole che i pellegrini chiedano tre desideri alla statua dell’Apostolo sedente, nel Portico de Gloria. Dietro la stessa colonna c’è la statua del Maestro Matteo ( il costruttore) alla quale la tradizione vuole si diano tre “testate” affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento. Successivamente ci si recherà alla cripta ove è conservato il sepolcro di Santiago e infine si potrà abbracciare la statua del Santo.

7° giorno

SANTIAGO DI COMPOSTELA (B/-/-)

Dopo la prima colazione si avrà la possibilità di esplorare l’affascinante cittadina di Santiago di Compostela in libertà: è possibile visitare la sua splendida Cattedrale ed assistere alla Messa del pellegrino che viene celebrata ogni giorno alle 12.00. In alternativa è possibile partecipare all’escursione facoltativa a Finisterrae, la “Fine della Terra”, dove l’oceano incontra la Penisola Iberica, meta finale del pellegrinaggio durante il Medioevo. Pasti liberi.
Pernottamento in hotel.

8° giorno

SANTIAGO-ITALIA (B/-/-)

Prima colazione e trasferimento libero in aeroporto. Partenza per L’Italia, con volo di linea (costo del biglietto non incluso nella quota di partecipazione del viaggio). Arrivo e fine del viaggio.

Quote per persona, a partire da:

Partenza Doppia Supplemento singola
Dal 25 Aprile 2022 al 5 Settembre 2022 € 1.310 € 320

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

PARTENZE A DATE FISSE DALL’ITALIA:

  • 25 aprile/02 maggio
  • 30 maggio /06 giugno
  • 27 giugno/04 luglio
  • 25 luglio/02 agosto
  • 8 agosto /15 agosto
  • 15 agosto/22 agosto
  • 29 agosto/5 settembre

 

  • Minimo 6 pax in camera doppia standard

 

  • Supplemento mezza pensione (5 CENE, sempre escluse a Santiago): € 110

 

  • Per le partenze di luglio e agosto può essere richiesto un supplemento per i voli a partire da 150 euro a pax.

 

Per partecipare a questo viaggio occorre la carta d’identità valida per l’espatrio con 6 mesi di validità residua.

per la categoria ‘basico’ saranno piccoli alberghi di 1* o 2*, ostelli o pensioni semplici ed essenziali, ma sempre in camera doppie con bagno privato e prima colazione con caffè/infusione, pasticceria e succo di frutta. A Santiago, ci sarà un buon hotel di 4*, un premio alla fatica affrontata durante il Cammino.

Alcune volte gli alloggi previsti sono a breve distanza dal punto conclusivo della tappa: sarà sufficiente telefonare all’albergo e in pochi minuti verrà un auto a prenderti e anche la mattina successiva ti riporterà allo stesso punto per il proseguo della camminata.

All’arrivo ti verrà consegnata La Credenziale. Scheda che, lungo il Cammino, dovrai far timbrare (almeno 2 volte al giorno) in qualsiasi bar, negozio, alloggio autorizzato… li troverai ovunque. Dopo di che si deve presentare all’Ufficio del Pellegrino di Santiago di Compostela per dimostrare che hai fatto almeno 100 km e ottenere la Compostela

Se la data di soggiorno a Santiago de Compostela coincide con date di “Eventi speciali” verrà richiesto un supplemento per le giornate di cammino di 260 euro a persona in camera doppia e di 340 € in singola, verrà inoltre richiesto un supplemento di 110 euro a persona in doppia per la notte a Santiago

In agosto a Santiago verrà richiesto un supplemento di 80 euro a persona in doppia

 

Date di EVENTI SPECIALI:

  • Dal  14,15,16,20,21 aprile 2022
  • 31 maggio 2022
  • 1 e 2 giugno 2022
  • Dal 23 al 25 luglio 2022
  • 5,6,7,8 agosto 2022

La quota comprende

  • Voli internazionali operati da Iberia con tariffa soggetta a riconferma
  • Alloggio lungo il cammino con prima colazione inclusa
  • Trasferimento dall’aeroporto di Santiago a Sarria in mezzo privato con autista
  • Accompagnatore Go World dall’Italia e sue spese
  • Itinerario come da programma
  • Credenziale del Cammino per ottenere la Compostela
  • Trasporto del bagaglio da una tappa all’altra (max 1 pezzo a persona , max 15 kg)
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino ad € 10.000), il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali € 100
  • Pasti non menzionati
  • Supplemento mezza pensione facoltativo (5 cene, tranne Santiago)
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Assicurazione integrativa annullamento viaggio
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio
  • Mance, Bevande, Extra di carattere personale, Eccedenza bagaglio
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione
  • Le bevande ove non espressamente menzionate
  • Escursioni e visite non menzionate nella descrizione del tour
  • Spese di carattere personale
  • Quota di iscrizione: per viaggi individuali €45 per persona; per gruppi (minimo 6 partecipanti) €25